TECNOLUMEN Cubelight CL1 - lampada da tavolo

658.90 EUR

Oggetto luminoso in stile Bauhaus: Cubelight CL1 A partire dagli anni 20 il Bauhaus, la famosa scuola di architetti e designer, ha creato il termine di “Neue Sachlichkeit”, in italiano “Nuova oggettività”. Con questo termine si intendono oggetti con forme chiare e design intramontabile. L’oggetto luminoso Cubelight, creato nel 2012 dal designer Mathias Schifferdecker, si riferisce a questa tradizione. La lampada da scrivania è composta da 18 dadi in vetro che si possono disporre a piacimento in modo da comporre dado colorato più grande. In una lavorazione a mano i dadi in vetro vengono corredati di sfaccettature e smussi sugli spigoli. All’accensione dell’illuminazione LED si formano numerose riflessioni colorate. La lampada viene fornita con 18 dadi di vetro: 14 dadi trasparenti e rispettivamente un dado blu, verde, rosso e giallo. Nel lato posteriore della base è integrato un dimmer con cui si può variare a piacere il livello di luminosità. In opzione la lampada Cubelight CL1 può essere ampliata con altri dadi di vetro, prismi di vetro (per riflessi aggiuntivi) oppure con una sfera di vetro (che devia la luce), da combinare individualmente in colori a scelta. La qualità e autenticità di ogni esemplare sono attestate dalla numerazione progressiva e dal timbro aziendale Tecnolumen. TECNOLUMEN - Un programma fatto con sentimento Il marchio TECNOLUMEN si concentra interamente sullo stile Bauhaus: il suo primo prodotto, nel 1979, è stato la lampada da tavolo Wagenfeld. Oltre ai modelli di Wilhelm Wagenfeld TECNOLUMEN annovera anche altri designer classici del Bauhaus nel suo programma, come Marianne Brandt e designer contemporanei come Walter Schnepel. Il programma di questo produttore abbraccia anche l’Art Déco e il De Stijl. Classe di efficienza energetica: A+